PRENOTAZIONI TOUR (+39) 329 7208181 tour@romaguidetour.it

Storie di Roma

Il blog di Fabio Salemme su RomaGuideTour.it

Tour Teatralizzato ad Albano Laziale. Parte 1: Luoghi

luoghi di roma, personaggi di roma, storia di roma

CONDIVIDI E STAMPA

Albano Laziale è una città antichissima ricca di storia e tradizioni, ed è anche la località che ho scelto per organizzare un tour teatralizzato il prossimo 22 e 23 giugno 2019. Interessati? Ecco subito il link all’evento Facebook che ho creato, con tutte le info per prenotare e registrarsi al tour.

Perché Albano Laziale? Chi segue il blog di Roma Guide Tour sa che sono un grande appassionato non solo della storia di Roma, ma anche di quella della sua provincia, e in particolare dell’area dei Castelli Romani che, ricchi di storia legata a doppio filo a quella della capitale, ospitano tantissimi castelli, palazzi, ville e resti della civiltà romana (e non solo), e conservano la memoria di storie di personaggi illustri che nei secoli hanno preferito la tranquillità delle campagne romane al caos cittadino.

Ed è proprio attraverso il vissuto di personaggi storici che nel weekend del 22 e 23 giugno 2019 racconteremo Albano Laziale. Dico “racconteremo” al plurale perché in quest’occasione sarò affiancato nel tour da Michela Barone, una cara amica che è anche attrice e regista teatrale, e insieme struttureremo la visita guidata di Albano Laziale in forma di visita guidata teatralizzata in costume d’epoca.

Ma vi parlerò dei personaggi del tour teatralizzato in un altro articolo di questo blog. In questo articolo voglio invece presentarvi l’itinerario del tour teatralizzato, e darvi alcune informazioni sui luoghi storici che scopriremo nel corso del tour.

Dopo esserci incontrati al punto d’incontro in Piazza Mazzini, il nostro tour inizierà con introduzione della storia di Albano Laziale. L’origine del nome Albano si deve ricondurre probabilmente ad alb/alp che indicava una località elevata forse corrispondente con il Mons Albanus (oggi Montecavo) ma anche ai Castra Albana o ancora alla mitica città di Alba Longa.

Piazza Mazzini oggi si apre dove sorgeva il palazzo della Villa Doria-Pamphili o semplicemente Villa Doria. Oggi ciò che resta di questa sontuosa villa è un parco pubblico, dopo che la palazzina fu colpita dai bombardamenti alleati e venne rasa al suolo nel dopoguerra. All’interno del parco è possibile trovare oltre a grandi spazi verdi anche i resti di strutture romane attribuite alla ville di Pompeo Magno.

A seguire, visiteremo la Chiesa di San Pancrazio, la cattedrale di Albano nonché basilica minore che ha probabilmente un origine antichissima. Forse fu fondata nel IV sec durante il regno di Costantino e il pontificato di Silvestro I. Il territorio di Albano Laziale cosi come tutto quello tuscolano ha conosciuto il cristianesimo molto prima di Costantino, fu probabilmente annunciato addirittura dai due santi patroni romani, San Pietro e San Paolo di Tarso.

Ci sposteremo poi verso il Tridente di Albano, fondato nel XVII secolo dalla famiglia Savelli, feudataria del luogo. Il Tridente di Albano Laziale e composto da Via Leonardo Murialdo (anticamente Strada Terza di San Paolo), via S. Gaspare del Bufalo (anticamente Strada seconda di San Paolo) e via Aurelio Saffi (anticamente Strada prima di San Paolo), dove sorgevano diverse residenze nobiliari oggi riadattate per vari usi come Palazzo Rospigliosi, oggi sede dell’Istituto Paritario San Leonardo Murialdo. Il Tridente di Albano, simile a quello di Roma, occupa un antico tessuto urbano, sorto nel corso del Medioevo sui resti dell’accampamento romano dei Castra Albana, dove ancora oggi è ancora possibile riconoscere ad occhio nudo l’ortogonalità delle strade caratteristica dei castra militari romani.

All’interno della zona del Tridente incontriamo un altro monumento tra i più caratteristici di Albano Laziale, Santa Maria della Rotonda, uno dei più antichi santuari mariani dei castelli romani. La sua forma caratteristica rotonda a pianta centrale di costruzione romana risalente al I secolo, ricollegabile alla villa di Domiziano a Castel Gandolfo. Probabilmente la struttura anticamente ospitava un ninfeo o, secondo altre ipotesi, un tempio. Successivamente l’edificio verrà convertito ad uso cristiano all’epoca di Costantino, o tra il IX e l’XI secolo.

Scendendo verso Corso Matteotti (Appia Nuova) è infatti possibile incontrare i resti di una colossale porta, la Porta Pretoria dei Castra Albana, anticamente l’ingresso dell’accampamento fortificato stabile della Legio II Parthica in Italia voluto dall’imperatore Settimio Severo, con annessi servizi e strutture per lo svago dei legionari come Terme e Anfiteatro.

Adiacente alla Porta Pretoria dei Castra è possibile trovare il municipio antico Palazzo Savelli, famiglia che possedeva e amministrava il feudo di Albano e molti altri dei Castelli Romani. Attraversando il corso incontreremo invece la Chiesa di San Pietro costruita sui resti delle Terme di Caracalla dette di Cellomaio, dove è ancora possibile vedere il riutilizzo dei materiali come per gli stipiti del portale, formati da due fregi in marmo di età imperiale romana.

Ed è proprio a Porta Pretoria che il tour si arricchirà del primo momento di teatralizzazione, subito dopo il quale visiteremo Piazza delle Tartarughe, uno dei simboli dell’arte moderna della Città di Albano Laziale, e anche luogo del secondo intervento tetralizzato del nostro tour. La meravigliosa piazza con la sua centralissima fontana è situata tra la via Appia e la Via Napoletana Vecchia, ed è conosciuta dagli albanensi come Piazza delle Tartarughe (anche se il suo nome sarebbe Piazza Gramsci), per via di quattro tartarughe poste ai suoi angoli, opera costruita nel 1932, e si presenta come uno dei luoghi più particolari e panoramici del paese.

Lasciata Piazza delle Tartarughe, il tour teatralizzato di Albano Laziale proseguirà per Corso Nuovo (Appia Nuova) alla scoperta di altre due celebri ville nobiliari di Albano Laziale, Villa Ferrajoli e Villa Corsini. Villa Ferrajoli è una villa edificata all’inizio dell’Ottocento in stile neoclassico che successivamente sarà acquistata dal comune di Albano per ospitare il Museo Civico. Di fronte alla villa neoclassica è possibile ammirare anche Palazzo Corsini, una villa edificata nel 1736 su disegni del Fuga per la famiglia Corsini, ma già nel 1817 era di proprietà dei Borbone, che l’ampliarono e la migliorarono tanto da essere definita la “locanda reale” per il gran numero di nomi illustri che ospitò, come Maria Luisa di Borbone-Spagna, Carlo IV di Spagna, Carlo Emanuele IV di Savoia e Giuseppe Garibaldi.

L’ultima tappa del tour sarà la Chiesa di Santa Maria della Stella, edificata in varie fasi a partire dalla metà del XVI su un’area che fu destinata a necropoli quindi fuori dal centro abitato, e dove è possibile vedere il monumentale Sepolcro degli Orazi e Curiazi. La necropoli fu utilizzata anche per sepolture cristiane, che riutilizzarono un antica cava di pozzolana (Catacombe di San Senatore dal V al XII sec). In passato si era ritenuto che originariamente sul luogo della Chiesa di Santa Maria della Stella ci fosse in età romana un tempio dedicato al dio Esculapio (divinità collegata alla medicina), poi riutilizzato per ricavarne l’edificio religioso dal portale classico con colonne di granito e marmo bianco. Nel cimitero storico comunale, accanto alla chiesa, è stata sepolta Maria Teresa Isabella d’Asburgo-Lorena, regina delle Due Sicilie e seconda moglie del Re Ferdinando II. La Chiesa di Santa Maria della Stella è anche il logo dove assisteremo al terzo intervento teatralizzato, di cui vi parlerò nel prossimo articolo.

Per gli amanti di storia, cultura e teatro il tour teatralizzato di Albano Laziale è un’occasione imperdibile. E proprio per dare modo a più appassionati di beneficiarne, nei giorni 22 e 23 di giugno offriremo il tour teatralizzato, della durata di un’ora e mezza, per quattro volte, due volte al giorno: il primo tour dalle ore 9:30 alle 11:00, il secondo dalle ore 11:30 alle 13:00.

Il costo di partecipazione al tour è abbordabile e “popolare”:
1 partecipante: 10 euro
coppia di partecipanti: 18 euro
bambini fino ai 10 anni: gratis
ragazzi tra i 10 e i 16 anni: 5 euro
gruppi: sconti per gruppi, contattatemi per dettagli

Per le prenotazioni basterà inviarmi un’email all’indirizzo info@romaguidetour.it. Per ulteriori informazioni e per prenotazioni, anche per gruppi numerosi (per i quali sono disponibili sconti di gruppo), vi invito a contattarmi direttamente, anche al cellulare.

Se proprio non riuscite a partecipare ai tour teatralizzati di giugno ad Albano Laziale, ricordatevi che sono sempre disponibile per offrire tour personalizzati e di gruppo ai Castelli Romani, oltre a tour e visite guidate a Roma così come tour per tutte le destinazioni della provincia di Roma. Ci vediamo ad Albano Laziale il 22 e 23 giugno!

CONDIVIDI E STAMPA