PRENOTAZIONI TOUR (+39) 329 7208181 tour@romaguidetour.it

Storie di Roma

Il blog di Fabio Salemme su RomaGuideTour.it

Curiosità Romane: L’Orologio Matto del Monte di Pietà

luoghi di roma, personaggi di roma, storia di roma

CONDIVIDI E STAMPA

CONDIVIDI E STAMPA

RomaGuideTour - Visite guidate a Roma e provincia | Monte di Pietà di Roma Orologio ore matte

Di recente, leggendo “Le curiosità di Roma” di Willy Pocino (editore Newton Compton) abbiamo fatto una scorpacciata di curiosità e, dobbiamo ammetterlo, un paio tra quelle riportate nel libro non le conoscevamo nemmeno. La curiosità che ci ha colpito di più è quella relativa al Monte di Pietà, che oggi vogliamo condividere con voi.

A Roma si usa dire che il monte più famoso della capitale è il Monte di Pietà. Probabilmente perché tanti romani bisognosi hanno avuto necessità di frequentare spesso l’istituto di pegni. Soprattutto nel periodo del dopoguerra, quando la ripresa economica del paese era molto dura, molte famiglie erano costrette ad impegnarsi oggetti, anche cari, per poter racimolare qualche lira per andare avanti. L’abitudine di andare al Monte di Pietà era talmente diffusa che a volte bastava dire solo “vado al Monte” e già si capiva la destinazione e il perché della passeggiata.

Il Monte di Pietà di Roma nacque per iniziativa di un frate minore di nome Giovanni Maltei da Calvi il quale, dopo aver ricevuto il beneplacito di papa Paolo III Farnese, fondò nel 1539 il Monte di Credito su pegno a scopo caritativo, con sede in una casa in Via dei Banchi Vecchi. Questo ufficio ha sempre funzionato come gli altri monte di pegni dislocati nel resto d Italia, mediante il rimborso del prestito con un interesse proporzionato alle spese di gestione.

In seguito, con l’ascesa al seggio papale di Sisto V, si spostò la sede dell’istituto in Via dei Coronari fino a tutto il ‘600, fino a quando l’agenzia definitiva divenne quella che si trova tutt’ora nel Rione Regola, nel palazzo costruito da Ottaviano Nonni detto il Mascherino per il cardinale Prospero Santacroce nel 1588 e che poi, dopo vari passaggi di proprietà, venne venduto nel 1603 al Sacro Monte di Pietà.

Da quel momento l’edificio subì varie trasformazioni e vari lavori di ampliamento che videro come architetti sia Carlo Maderno che Francesco Borromini. Il palazzo chiamato Palazzo del Monte di Pietà, ubicato nella Piazza del Monte di Pietà, venne poi gestito nella Roma italiana dalla Cassa di Risparmio, ed ora dalla Banca di Roma.

Ma cosa c’entra l’orologio? Verso la fine del XVIII secolo, sulla facciata del Monte di Pietà venne collocato un famoso orologio che era stato costruito da un orologiaio tedesco molto rinomato. Ma si dice che questo orologio non avesse mai funzionato bene in quanto non indicava mai l’ora esatta. Secondo la leggenda metropolitana il malfunzionamento sarebbe stata una specie di vendetta dell’orologiaio, che non era rimasto soddisfatto del pagamento poiché era inferiore a quello che era stato pattuito. Così, per vendicarsi, sabotò i congegni che azionavano le lancette dell’orologio in modo che indicasse sempre l’ora sbagliata.

Tanto perchè il concetto fosse chiaro sullo stesso orologio appose in bella vista un’incisione con queste parole:

Per non essere state a nostre patte,
Orologio del Monte sempre matte

Leggenda fino ad un certo punto, perchè sembra l’incisione c’era, ma è stata successivamente rimossa… chissà, resta il fatto che comunque l’orologio non ha mai indicato l’ora giusta, e se fate un salto al Monte di Pietà potrete scoprire anche voi di persona le “ore sempre matte” del Monte di Pietà.

Oppure, per scoprire altri aneddoti su luoghi, personaggi e vicende della capitale, potete seguirmi nella mia visita guidata a Piazze, Palazzi e Fontane di Roma, o in uno dei miei classici tour e visite guidate a Roma e provincia.

RomaGuideTour - Visite guidate a Roma e provincia | Monte di Pietà di Roma Arco
RomaGuideTour - Visite guidate a Roma e provincia | Monte di Pietà di Roma Targa
RomaGuideTour - Visite guidate a Roma e provincia | Monte di Pietà di Roma Edicola

CONDIVIDI E STAMPA

CONDIVIDI E STAMPA