PRENOTAZIONI TOUR (+39) 329 7208181 tour@romaguidetour.it

Storie di Roma

Il blog di Fabio Salemme su RomaGuideTour.it

Passeggiata all’Esquilino tra Storia ed Esperienze Tipiche di Arte, Cibo e Artigianato

luoghi di roma, personaggi di roma, storia di roma

CONDIVIDI E STAMPA

CONDIVIDI E STAMPA

RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino

,Quando si visita una città come Roma non si smette mai di scoprire cose nuove, è questo è il caso del Rione Esquilino, dove la tradizione popolare tipicamente romana si mescola con le tante culture presenti nel centralissimo quartiere romano, e ne rappresenta l’anima cosmopolita della Capitale.

L’Esquilino è una delle “porte” di ingresso per chi arriva in città; siamo infatti non molto distanti dalla Stazione Termini, la più grande stazione ferroviaria italiana, nonché uno degli interventi che hanno rivoluzionato il volto della città eterna. Un cambiamento iniziato verso la fine dell’800 quando Roma divenne capitale del Regno d’Italia, e proprio qui tra Termini e l’Esquilino vennero costruite eleganti architetture umbertine che caratterizzano il volto del quartiere che si sviluppa intorno alla vasta Piazza Vittorio Emanuele II (più nota come Piazza Vittorio), incorniciata da edifici monumentali con portici progettati dall’architetto Gaetano Koch, famoso soprattutto per aver ultimato la costruzione del monumento Vittoriano a Piazza Venezia.

La nostra esperienza tipica romana al quartiere Esquilino partirà da Piazza di Santa Maria Maggiore, una delle 4 basiliche papali collegata alla venerazione della Madonna e quindi anche alla natività di Gesù. Una chiesa che lega la sua costruzione ad un evento miracoloso, una nevicata in pieno agosto, precisamente il 5 agosto, che indicò al papa di allora (papa Liberio) dove costruire il luogo di culto. Ancora oggi questo evento miracoloso viene rievocato con uno straordinario spettacolo di luci, musiche e uno spettacolo che che accompagna il suggestivo appuntamento della “nevicata a Roma”, il momento clou dell’evento: alla mezzanotte viene inscenato il miracolo e candidi fiocchi discendono dal cielo imbiancando il suolo per offrire uno spettacolo unico. Uno spettacolo da non perdere se capitate a Roma nella prima settimana di agosto.

Procedendo lungo Via Merulana incroceremo dei negozi legati alla storia di questo rione come Regoli, una delle storiche pasticcerie di Roma in attività dal 1916, producendo una grande varietà di dolci secondo antiche ricette, senza rinunciare ai grandi classici né alla qualità delle materie prime. Se non avete voglia di dolce ma preferite il salato, non molto distante da Regoli è possibile trovare Panella, ottima alternativa per mangiare al volo qualcosa mentre si passeggia. Il panificio si trova lungo via Merulana ed offre una varietà pressoché infinita di pane, pizza al taglio e tanti altri prodotti nel pieno rispetto della tradizione romana, ma offre anche una vasta quantità di prodotti tipici di ogni regione d’Italia, senza rinunciare alla qualità e ad una particolare attenzione anche per prodotti senza glutine per non scontentare nessuno. Panella è il luogo ideale anche per un aperitivo all’ombra del viale alberato e quindi tappa fissa delle serate romane del rione.

Rientrando verso gli incantevoli Giardini Nicola Calipari di Piazza Vittorio, inaugurati nel 1888 e da allora cuore verde del rione Esquilino, sarà possibile incrociare uno dei monumenti più suggestivi della zona, l’Auditorium di Mecenate. Questo edificio faceva parte degli Horti Maecenatis e fu riscoperto nel 1874. Si tratta di un edificio composto da una grande aula rettangolare seminterrata absidata. L’Auditorium risale alla creazione della villa di Mecenate, verso il 30 a.C., e probabilmente fu utilizzato come teatro o luogo per gli spettacoli e intrattenimento o come semplice ninfeo.

RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino

Lasciando alle spalle gli Orti di Mecenate ci spostiamo verso i Giardini di Piazza Vittorio che rappresentano uno dei luoghi più piacevoli in cui trascorrere una giornata all’insegna del relax: potete stare pigramente seduti al sole tra piante esotiche, ammirare i giochi d’acqua delle fontane e i resti della monumentale fontana pubblica conosciuta come Trofei di Mario, opera di epoca romana che portava una grande quantità d’acqua a Roma. Oppure potremmo scoprire le tante leggende che si celano dietro la storia della misteriosa Porta Magica, oramai l’ultimo e più illustre resto della seicentesca Villa Palombara.

Se avete voglia di gelato non potete lasciarvi scappare una delle mete più ricercate delle passeggiate dei romani da generazioni, il celebre Palazzo del Freddo di Fassi, storica gelateria aperta nel 1928 da Giovanni Fassi. Qui vi potrete sbizzarrire tra coni e coppette o il celebre “sanpietrino”, un dolce la cui forma ricorda quella della pietra usata per la pavimentazione delle strade di Roma antica e anche moderna. Si tratta di una mattonella di semifreddo ai gusti di crema, zabaione, cioccolato, caffè, cocco o nocciolato, ricoperta da una glassa di cioccolato – decisamente una tappa imperdibile nel nostro tour dell’Esquilino.

Il Rione Esquilino è un connubio perfetto tra antico e moderno; nel caso vi troviate a passeggiare lungo le strade più interne potrete imbattervi nell’ottocentesco Acquario Romano, oggi Casa dell’Architettura, e allo stesso tempo ammirare un tratto delle antichissime Mura Serviane e resti di antichi acquedotti che confluivano a Porta Maggiore.

Proseguendo la nostra passeggiata alla scoperta del quartiere non potrete fare a meno di essere catturati dall’essenza etnica dell’Esquilino. L’Esquilino è spesso associato ad una sorta di Chinatown romana in salsa multiculturale. Sarà possibile farvi travolgere da colori, profumi e sapori da tutto il mondo, non c’è che l’imbarazzo della scelta. All’Esquilino potete perdervi in un altro luogo veramente caratteristico che vale la pena di visitare e vivere, l’immenso mercato rionale coperto. Il Mercato di Piazza Vittorio è diviso in due parti: una riservata al cibo e l’altra ad abbigliamento e tessuti. La mattina è possibile acquistare cibi e spezie provenienti da ogni angolo d’Europa, Asia, e America Latina. I banchi si trovano nell’ex Caserma Sani, alla quale si accede da quattro ingressi posizionati in Via Principe Amedeo, Via Mamiani, Via Turati e Via La Marmora.

RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino

Avvicinandoci all’ora di pranzo potremo sfruttare per la nostra pausa un altro celebre forno, il forno Roscioli. Forno fondato da Pietro Roscioli, da provare sia nella versione panetteria che in quella tavola calda: pane, pizza al taglio e primi piatti sono le specialità della casa. Oppure l’Antico Forno Firenze, che prepara panini farciti con verdura, carne, salumi, formaggi e chi più ne ha più ne metta, ma anche pizza al taglio calda e vanta un buon assortimento di dolci e prodotti da forno.

Dopo aver pensato alla pancia non potevano mancare murales e opere di street artists. Esiste infatti un mondo, oltre Via Giolitti e il Mercato Esquilino, lo Spin Time Labs, il Centro Sociale nel palazzo di Via Statilia, che una volta ospitava la direzione generale dell’INPDAP. Lo Spin Time Labs ospita opere di street art e meravigliosi murales di famosi street artists come Bol23, Beetroot, Solo, Diamond, Alt97, Cancelletto, Murphy, e tanti altri. A questi si affiancano i numerosi interventi di Clet nel Rione, mentre ogni tanto ci sono artisti che “privatizzano” i segnali stradali con aggiunte che rendono l’opera una vera e propria icona difficilmente dimenticabile.

Non mancano al Rione Esquilino anche tanti negozi di artigianato dove potrete partecipare attivamente in un’esperienza come la creazione di un abito o una camicia, partendo dai cartamodelli e la scelta dei tessuti, e osservare tutti gli accorgimenti necessari per realizzare un buon lavoro di sartoria. All’Esquilino è anche possibile assistere al restauro di antichi dipinti, o seguire le varie fasi di un restauro di un’antica cornice e scoprire le varie tecniche di restauro come la pulitura e stesura del bolo e della foglia d’oro.

Alla fine del nostro tour potrete continuare a godervi il quartiere, ricco di ristoranti di ogni etnicità, di bar e locali popolatissimi già fin dall’ora dell’aperitivo, o perché no assistere ad uno spettacolo in uno dei due teatri storici dell’Esquilino, il Teatro Brancaccio e il Teatro Ambra Jovinelli, quest’ultimo specializzato soprattutto negli spettacoli comici.

Piaciuta la passeggiata all’Esquilino? Se volete vivere l’esperienza di persona, trovate più informazioni alla pagina Esperienze Tipiche di Arte, Cibo e Artigianato a Roma Esquilino. Contattatemi per info e prenotazioni.

RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino
RomaGuideTour - Esperienze, tour e visite guidate a Roma e provincia | Esperienze tipiche locali di arte cibo e artigianato dei quartieri romani | Esquilino

CONDIVIDI E STAMPA

CONDIVIDI E STAMPA